• Studenti di successo
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Proteste negli atenei turchi
  • Camerino, il futuro non crolla
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
Pubblicato il n. 129
Rivista Universitas
 


Questo “Trimestre” di Universitas è dedicato ai Mooc (Massive Open Online Courses): massivo indica migliaia (o più) di partecipanti; aperto significa che l’ammissione è consentita a chiunque e che talvolta i materiali, privi di copyright, possono essere condivisi; online perché non c’è una classe fisicamente presente; corsi vuol dire che il programma del corso implica più di una sessione. Il primo corso di questo tipo risale al 2007, quando David Wiley consentì anche a persone esterne di partecipare al suo corso universitario Introduction to Open Education. Ma l’interesse per i Mooc emerse con forza nel 2011, quando il corso Introduction to Artificial Intelligence, promosso dall’Università di Stanford, registrò oltre 160.000 partecipanti. Tra le ragioni del loro successo c’è sicuramente l’offerta di formazione da parte di istituzioni prestigiose e docenti di chiara fama a persone che altrimenti non avrebbero mai avuto questa possibilità. Ma sono davvero una “disruptive innovation”? Rivoluzioneranno le università che abbiamo conosciuto finora? “Universitas” ha cercato di inquadrare un fenomeno dalle enormi potenzialità, che tuttavia solleva alcune perplessità in merito a problemi ancora aperti.
Altri argomenti trattati in questo numero di luglio di Universitas:
-       i giovani italiani di oggi sperimentano per primi l’impossibilità di migliorare le proprie posizioni lavorative rispetto a quelle raggiunte dai propri padri: è quanto emerge da uno studio pubblicato dal Mulino e commentato da Roberto Peccenini;
-       la crisi economica ha un impatto pesante sui bilanci dell’istruzione nei diversi paesi europei. Le conseguenti misure adottate sono analizzate in un rapporto di Eurydice;
-       l’Australia si avvia a diventare la nuova meta preferita dagli studenti internazionali, in costante crescita specialmente dai paesi asiatici;
-       dall’anno di nascita di “Universitas” (1980) al seminario internazionale di pubblicazioni dell’istruzione superiore che la rivista organizzò a Viterbo nel 1987 e fino ad oggi, quanto e come è cambiata l’informazione universitaria? È il tema su cui riflette la rubrica “Ieri e oggi”.
Per approfondire gli argomenti presenti in “Universitas” n. 129, scaricare la rivista.
Isabella Ceccarini
luglio 2013
Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
27. Lo Spazio Europeo dell'Istruzione Superiore. Verso il 2020
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG