• Studenti di successo
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Camerino, il futuro non crolla
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Proteste negli atenei turchi
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
Scuole di specializzazione in Medicina: cambiano le modalità di ammissione
Post-laurea
 


È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (29 agosto 2014, n. 67) il Bando per l'ammissione alle Scuole di Specializzazione in Medicina A. A. 2013-2014, che sancisce il passaggio dai concorsi locali alle graduatorie nazionali per ciascuna Scuola. Il termine di presentazione della domanda di ammissione - esclusivamente online attraverso il Portale Universitaly è fissato al 30 settembre 2014.

Nel bando è prevista l'assegnazione di posti in sovrannumero a categorie riservatarie (Medici Militari e Personale medico SSN a tempo indeterminato presso strutture sanitarie pubbliche accreditate). Al concorso possono partecipare, alle stesse condizioni degli italiani, i medici cittadini comunitari, i rifugiati politici e quelli extracomunitari titolari, tra l'altro, di carta di soggiorno, ovvero di permesso di soggiorno per lavoro subordinato o autonomo, per motivi familiari, per asilo politico, per asilo umanitario, per motivi religiosi.

Precluso lo scambio di sede tra i vincitori dei posti a concorso. La selezione è per titoli (massimo 15 punti attribuibili al voto di laurea, al curriculum, al voto ottenuto negli esami fondamentali e caratterizzanti la singola Scuola ecc.) ed esami (massimo 120 punti). Le prove si svolgeranno telematicamente, in maniera identica a livello nazionale, con riferimento a ciascuna Scuola e avranno il seguente calendario:

Prima parte (comune a tutte le Scuole): 28 ottobre 2014

Seconda parte Area Medica: 29 ottobre 2014

Seconda parte Area Chirurgica:  30 ottobre 2014

Seconda parte Area Servizi Clinici: 31 ottobre 2014


Le graduatorie provvisorie nominative delle Scuole saranno pubblicate sul sito Universitaly il 5 novembre 2014.

Ai medici in formazione specialistica sarà corrisposto per tutta la durata del corso un trattamento omnicomprensivo annuo, esente da IRPEF, e verrà loro attribuita la copertura assicurativa per rischi professionali.



Maria Luisa Marino
(settembre 2014)

Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
31. Capaci e meritevoli. Il diritto allo studio universitario in Italia e in Europa
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG