• Studenti di successo
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Camerino, il futuro non crolla
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Proteste negli atenei turchi
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
Migliaia di visitatori alla Notte Europea dei Ricercatori
 


Una notte di meraviglie della conoscenza, la Notte Europea dei Ricercatori, il grande evento promosso dall'Unione Europea per divulgare la ricerca scientifica e la scienza tra i cittadini, i giovani, le scuole, le famiglie e il pubblico specializzato.

Se Montaigne, scrittore illuminato, scriveva che «Il mondo non è che una scuola di ricerca. Non importa chi raggiungerà la mèta, ma chi farà la più bella corsa», la Notte Europea dei ricercatori ha fatto vivere esperienze di sogno, creatività e passione a migliaia di persone: con 150 eventi, 50 mila visitatori fra Roma, Frascati e 9 città italiane, l'Italia si è collocata ai primi posti in Europa per il numero di appuntamenti in programma nella Settimana della Scienza nella "corsa" - per dirla con Montaigne - che ha preceduto la kermesse notturna di sabato 27 settembre 2014.

Declinata in cinque grandi progetti europei - tra cui Dreams, primo progetto italiano classificato in Europa, coordinato e realizzato da Frascati Scienza - la Settimana della Scienza ha contato 18 mila presenze nella sola Notte Europea dei Ricercatori, animata da una grande varietà di eventi.

Se il pubblico è accorso numeroso per le visite guidate ai Centri di Ricerca, il filo conduttore della manifestazione, la sostenibilità, ha fatto breccia nel cuore e nella mente dei visitatori. Questi ultimi, sollecitati a conoscere e riflettere sull'impegno degli scienziati nella costante ricerca di principi e soluzioni fondamentali per risolvere le sfide sociali del futuro, hanno risposto numerosi ai laboratori sul cibo, come agli esperimenti e agli incontri sulle energie rinnovabili o sulle paure collettive infondate che nascono quando la scienza viene evocata a sproposito.

La Notte Europea dei Ricercatori ha acceso un faro anche sulle differenze di genere: sul rapporto donna e scienza come sul ruolo delle donne nel mondo della ricerca e nel panorama europeo, sondando le differenze che caratterizzano l'approccio alla ricerca di uomini e donne.

 

Fabrizia Sernia
(1 ottobre 2014)

 

Articoli correlati nel sito Universitas


Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
31. Capaci e meritevoli. Il diritto allo studio universitario in Italia e in Europa
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG