• Studenti di successo
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Camerino, il futuro non crolla
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Proteste negli atenei turchi
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
Ricerca, Innovazione e Società: una collaborazione vantaggiosa e un legame necessario
 


Si è svolta presso l'Auditorium Parco della Musica la conferenza internazionale "Science, Innovation and Society: Achieving Responsible Research and Innovation", promossa dal CNR e dall'APRE all'interno degli eventi del semestre italiano di presidenza del Consiglio dell'Unione europea.

Nella giornata di presentazione della conferenza (19 novembre 2014), il direttore del Dipartimento di Scienze Umane e Sociali del CNR Riccardo Pozzo, ha presentato e illustrato alla platea la Dichiarazione di Roma su ricerca e innovazione responsabile in Europa, discussa nel corso delle due giornate successive.

Prima di tutto, il documento definisce la RRI - Responsible Research and Innovation, ovvero il processo di allineamento della ricerca e dell'innovazione ai valori, alle esigenze e alle aspettative della società: "lavorare insieme per l'educazione scientifica, la definizione e lo svolgimento dei programmi di ricerca, l'accesso ai suoi risultati e l'applicazione di nuove conoscenze nella società nel pieno rispetto dell'etica e delle pari opportunità".

Successiva alle precedenti Dichiarazioni di Lund (2009) e di Vilnius (2013), la Dichiarazione di Roma sottolinea il legame che non può mancare tra ricerca, innovazione e società odierna: la RRI ha l'obiettivo di crescere nuove prospettive, innovatori e talenti provenienti dall'intera società europea diversificata, nonché stabilisce un nuovo rapporto di fiducia tra cittadini e istituzioni pubbliche e private a sostegno della ricerca e dell'innovazione.

Chiudono il documento una serie di raccomandazioni indirizzate alle istituzioni europee, ai governi, alle autorità regionali e alle organizzazioni di finanziamento della ricerca e dell'innovazione. Tra le più significative, evidenziamo: collegare iniziative esistenti che supportano know-how, conoscenze e competenze RRI all'interno e tra gli Stati membri dell'Unione europea e tra settori; monitorare le performance RRI delle organizzazioni di finanziamento e promozione di Ricerca&Sviluppo, nonché gli impatti socioeconomici; creare spazi sperimentali per coinvolgere gli attori della società civile nel processo di ricerca come fonti di conoscenza e partner d'innovazione.

In sostituzione del ministro Giannini, era presente Mario Calderini, consigliere per le politiche di ricerca e innovazione del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, che ha annunciato la prossima presentazione (5 dicembre 2014) da parte del MIUR di un Policy Paper alla Commissione europea su Innovazione e Società.

 

 
Danilo Gentilozzi
(2 dicembre 2014)
Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
31. Capaci e meritevoli. Il diritto allo studio universitario in Italia e in Europa
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG