• Studenti di successo
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Camerino, il futuro non crolla
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Proteste negli atenei turchi
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
Il futuro del Processo di Bologna: verso Erevan 2015
Istruzione superiore
 


Dal 14 al 15 maggio 2015 Erevan, capitale dell'Armenia, sarà la sede della conferenza interministeriale dei 47 Paesi membri dello Spazio europeo dell'istruzione superiore.

C'è molta attesa per il Bologna implementation report, che, utilizzando tra gli altri i dati di Eurostat, Eurydice ed Eurostudent, darà conto di tali progressi.

I ministri, insieme all'invito alla conferenza, riceveranno un documento di prospettiva intitolato Bologna Process revisited, frutto del lavoro del Bologna Follow-up Group, che non solo porterà nuovi temi alla discussione, ma avrà il compito di evidenziare i cambiamenti di scenario per lo Spazio europeo dell'istruzione superiore.

Se nel comunicato finale della precedente conferenza ministeriale di Bucarest (2012) i temi principali sono stati la globalizzazione e l'impatto della crisi economica, probabilmente il comunicato di Erevan verterà sul cambiamento demografico, sulla digitalizzazione e sulle trasformazioni del quadro politico dei paesi membri.

È già stata definita anche la sede della conferenza ministeriale successiva a quella di Erevan, che si terrà nel 2018 a Parigi, probabilmente alla Sorbona, dove tutto è cominciato nel 1998.

 
Tra i documenti disponibili, approvati dal Bologna Follow-up Group e che dovranno essere posti all'attenzione dei ministri a Erevan, segnaliamo:

- The Standards and Guidelines for Quality Assurance in the European Higher Education Area (ESG)

- Structural Reforms Working Group report

- Report by the EHEA Pathfinder Group on Automatic Recognition

- A European approach for simplified QA of Joint programmes

- ECTS Users' Guide 2015


 

Chiara Finocchietti
(marzo 2015)

 

(Fonte: www.eua.be, The future of the Bologna Process)
Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
31. Capaci e meritevoli. Il diritto allo studio universitario in Italia e in Europa
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG