• Studenti di successo
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Camerino, il futuro non crolla
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Proteste negli atenei turchi
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
Valutare l’università: collaborazione attiva dei docenti, ma poca chiarezza dall’ANVUR sugli obiettivi
 


L'idea di valutazione come "novità assoluta" nel mondo accademico italiano: da questo elemento ha preso le mosse il terzo incontro promosso dall'Interconferenza nazionale dei Dipartimenti in collaborazione con il CNSU (Consiglio nazionale degli studenti universitari) e con la partecipazione della rivista online ROARS (Return on academic research), svolto a Roma il 25 marzo 2015 e dal titolo "La valutazione nel sistema universitario. Elementi per un bilancio".

Di miglioramenti sostanziali derivanti dal sistema di valutazione ha parlato il presidente dell'Anvur, Stefano Fantoni, con particolare riferimento al Rapporto 2013, in cui si rileva il sottofinanziamento del 20% al quale è stato sottoposto il sistema universitario negli ultimi quattro anni. Fantoni ha ribadito che, nonostante le molte critiche ricevute, l'atteggiamento dei docenti nei confronti delle attività di valutazione sia stato «fortemente collaborativo».

Di parere opposto Luciano Modica (già Presidente Crui e Sottosegretario Miur), che ha ripercorso la storia della valutazione, spiegando come dal 1995, anno in cui fu coniato il "trinomio" autonomia-valutazione-responsabilità, sia diminuita l'autonomia degli atenei e, di conseguenza, sia diventato più critico fare valutazione. Modica riconosce all'Anvur il merito di aver avviato il processo di diffusione della cultura della valutazione, ma rileva che il risultato è stato più legato alla attuazione di parametri quantitativi e bibliometrici, mentre gli obiettivi della valutazione dovrebbero consistere nell'informare e nel migliorare.

Sulla stessa lunghezza d'onda Alessandro Figà Talamanca (già consigliere CUN), che ha criticato non solo la cultura bibliometrica introdotta dall'Anvur, ma anche la classificazione delle riviste scientifiche, destinata ad assumere grande rilevanza nelle scelte dei ricercatori e a rafforzare il dominio degli editori principali, che rischia un «effetto autoritario sulla libertà della scienza e della cultura».

Nelle conclusioni, Mario Morcellini (Portavoce dell'Interconferenza e Prorettore della Sapienza Università di Roma alla comunicazione istituzionale), ha richiamato la necessità di promuovere, anche se a distanza di pochi anni, una «valutazione della valutazione», prendendo atto delle «difficoltà di fare un'informata analisi sistematica del processo storico alle spalle». Sono emersi così alcuni «elementi drammatici di difficoltà per i responsabili delle strutture universitarie», tra cui l'aumento di demotivazione dei docenti. Direttori e Presidi scontano le conseguenze negative di cambiamenti non richiesti, ma accettati e assecondati per ragioni di responsabilità istituzionale.

 


 
Andrea Lombardinilo
(14 aprile 2015)

Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
31. Capaci e meritevoli. Il diritto allo studio universitario in Italia e in Europa
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG