• Studenti di successo
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Camerino, il futuro non crolla
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Proteste negli atenei turchi
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
Erasmus+: prestiti agli studenti, 18 mila euro per un corso di secondo ciclo all’estero
 


Finanziare prestiti agli studenti che partecipano a Erasmus+ e che desiderano ottenere un titolo di secondo livello in uno dei 33 paesi che aderiscono al programma europeo di mobilità, per arrivare al traguardo di duecentomila ragazzi beneficiari entro il 2020: è questo l'obiettivo del piano di prestiti agevolati lanciato dalla Commissione europea e dall'EIF - European Investment Fund (Fondo europeo per gli investimenti).

L'iniziativa, denominata Erasmus+ Master Loans, prevede un bando che rimarrà aperto fino al 30 settembre 2020, rivolto a tutte le istituzioni finanziarie (banche, organismi di credito, istituti di credito) per partecipare al nuovo sistema di prestiti: i fondi stanziati dall'Ue sono 520 milioni di euro, pari al 3,5% di tutto il budget di Erasmus+. L'impegno complessivo a cui si vuole arrivare è pari a 3 miliardi di euro.

Ogni anno l'EIF selezionerà, tra gli istituti che hanno manifestato interesse a partecipare, quelli più adatti a concedere i prestiti agli studenti. Dall'autunno del 2015 gli studenti potranno fare domanda per accedere al finanziamento, che sarà di massimo 12 mila euro per corsi di secondo ciclo della durata di un anno e 18 mila euro per corsi della durata di due anni. I prestiti avranno tassi di interesse più bassi rispetto a quelli di mercato e saranno a restituzione agevolata.

"L'Erasmus+ Master Loans conferma che la mobilità degli studenti è interesse collettivo degli Stati membri dell'Ue" ha evidenziato Pier Luigi Gilibert, CEO del Fondo europeo per gli investimenti. Tibor Navracsics, commissario europeo per l'Istruzione, la Cultura, la Gioventù e lo Sport, ha aggiunto: "Questa iniziativa ci aiuterà ad offrire ai giovani molte opportunità, a migliorare le loro competenze e a favorire una maggiore crescita economica. Incoraggio le banche di tutta Europa a sottoscrivere questo nuovo schema di finanziamento".

 

Danilo Gentilozzi
(14 maggio 2015)

Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
31. Capaci e meritevoli. Il diritto allo studio universitario in Italia e in Europa
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG