• Studenti di successo
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Camerino, il futuro non crolla
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Proteste negli atenei turchi
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
Dallo studio al lavoro. Iniziative, strumenti e criticità del placement dei laureati
Universitas Quaderni n. 28
 


(...)
A metà tra ricerca scientifica e manuale di studi, il volume si pone l'obiettivo di analizzare la transizione studio-lavoro, compresi gli strumenti che favoriscono il passaggio dai libri alla professione, da un punto di vista teorico e pratico assieme. Il tema dell'orientamento alla professione, alla scelta dell'occupazione e alla creazione di possibilità concrete di lavoro per i giovani è un obiettivo politico degli ultimi Governi che si sono succeduti, nonché la vera sfida del futuro. In un periodo in cui le statistiche italiane parlano costantemente di un tasso di disoccupazione giovanile ormai oltre il 40%, dell'aumento del fenomeno dei NEET (Not in Education, Employment or Training) e della difficoltà per i giovani laureati di inserirsi nel mondo del lavoro alla fine del percorso di studi, sembra giusto interrogarsi su quali siano i canali offerti dalle istituzioni per aiutare i giovani nella ricerca attiva di un'occupazione, e fornire un possibile supporto orientativo.

Chi insegna, oggi, a scrivere un curriculum? Chi offre un metodo efficace per cercare lavoro? Chi dà indicazioni su come affrontare un colloquio di lavoro? Molto spesso queste domande hanno una risposta troppo semplice: è la propria esperienza, o l'esperienza di chi ci è già passato, il metodo di base. Spesso però i giovani si lanciano allo sbaraglio, senza un criterio effettivo, nella ricerca del lavoro. La formazione universitaria, molto teorica, da sola non basta. Sono le competenze trasversali a mancare; oppure a non essere sufficientemente acquisito è il criterio nella selezione delle offerte di lavoro che corrispondano al livello di formazione raggiunto dalla persona nell'arco dei suoi studi.

Il Quaderno è rivolto ai giovani laureati e laureandi, al personale accademico universitario coinvolto nelle attività di placement, ai docenti universitari e agli imprenditori. Finanziato dall'Istituto di Studi Politici "San Pio V" e realizzato in collaborazione con alcuni ricercatori della Fondazione Rui, esso offre un quadro attuale completo del sistema di transizione studio-lavoro: dalla comparazione di esperienze con altri paesi europei alla presentazione delle singole tappe metodiche di avvicinamento al mondo del lavoro; dall'analisi della normativa italiana sui temi dell'occupazione e della formazione professionale alla necessità dello sviluppo delle soft skills personali. Conclude il volume un'appendice pratica, uno strumentario orientativo per i giovani laureati ideale per capire come muoversi, una volta ottenuto il titolo di studio, alla ricerca della prima occupazione o per riqualificarsi una volta chiusa un'esperienza professionale.



dalla Nota Introduttiva di Benedetto Coccia, curatore del Quaderno

(maggio 2015)

Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
31. Capaci e meritevoli. Il diritto allo studio universitario in Italia e in Europa
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG