• Studenti di successo
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Camerino, il futuro non crolla
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Proteste negli atenei turchi
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
Corso di laurea in Scienze e Culture enogastronomiche organizzato da due università del Lazio
 


Il cibo come materia di studio universitario non è una novità. Alcune università italiane hanno corsi di carattere enogastronomico all'interno della loro offerta formativa. Esiste addirittura una università specifica su questo tema, l'Università di Scienze Gastronomiche, con sede a Pollenzo.

La novità sta, però, in una collaborazione tra due atenei di uno stesso territorio per la promozione di un corso di laurea finalizzato a dare nuova forza e vigore al settore agroalimentare della Regione di appartenenza. È questo, infatti, l'intento del nuovo corso di laurea in Scienze e Culture enogastronomiche, organizzato dall'Università degli Studi Roma Tre in collaborazione con l'Università degli Studi della Tuscia e l'Istituto Alberghiero "Tor Carbone" di Roma.

Il corso è stato inaugurato il 6 ottobre 2015 nell'Aula Magna di Roma Tre, alla presenza di Mario Panizza, rettore dell'ateneo romano, e di Alessandro Ruggieri, rettore della Tuscia.

La prima edizione del corso nasce a numero chiuso (con un massimo di 50 iscrizioni) e aspira ad essere un trampolino di lancio nel mondo del lavoro per chi lo frequenterà. Il corso vuole formare figure altamente professionali in campo enogastronomico, nazionale e internazionale, industriale e imprenditoriale, nel marketing e nella gestione della comunicazione e del turismo di settore. Nozioni di diritto, economia, marketing, agraria, biologia e chimica si alterneranno a laboratori e tirocini presso aziende specializzate della Regione Lazio, ancora in fase di organizzazione.

Per chi vuole continuare a studiare, infine, il corso di laurea ha il suo naturale proseguimento in corsi di laurea magistrale presso il Dipartimento di Agraria della Tuscia, così come in Master universitari di primo e secondo livello su aspetti ad esso collegati (fra tutti, Turismo e Sicurezza alimentare).

 

 

Danilo Gentilozzi
(7 ottobre 2015)

Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
31. Capaci e meritevoli. Il diritto allo studio universitario in Italia e in Europa
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG