• Studenti di successo
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Camerino, il futuro non crolla
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Proteste negli atenei turchi
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
Mobilità internazionale: per il 2016 Erasmus+ si estenderà ai Paesi di Africa, Caraibi e del Pacifico
 


La grande novità di Erasmus+ per il 2016 è l'allargamento della partecipazione anche ai Paesi dell'Africa, dei Caraibi e del Pacifico.

Il Programma europeo per la mobilità a fini di studio, che dal 2014 ha inglobato al suo interno i precedenti programmi, si era già rinnovato nel corso del 2015 con l'apertura a tutti i Continenti. "L'obiettivo del programma", ha affermato il Direttore dell'Agenzia Nazionale Erasmus+ INDIRE Flaminio Galli, "è attrarre studenti e docenti verso le università europee, sostenendole nella competizione con il mercato mondiale dell'istruzione superiore".

Dal 1987, anno di inizio del programma Erasmus, gli studenti universitari coinvolti sono stati oltre 3 milioni e mezzo. I Paesi con il maggior numero di studenti in mobilità grazie a Erasmus sono stati nell'ordine: Spagna, Germania, Francia e Italia. Per quanto riguarda l'accoglienza degli studenti in mobilità, la Spagna è il Paese maggiormente ospitante, seguita da Germania, Francia, Regno Unito e Italia (20 mila studenti ospitati in quasi trent'anni).

La partecipazione italiana al Programma Erasmus+ per l'anno accademico 2014/2015, ha visto il coinvolgimento di 29 mila studenti e di 2.500 tra docenti e personale amministrativo. In più, 6 mila studenti hanno effettuato il tirocinio in mobilità. La gestione della mobilità internazionale ha visto l'impegno di 214 istituti di istruzione superiore italiani e di 19 Consorzi titolari di progetti Erasmus+. Gli studenti esteri in mobilità in Italia per il 2014/2015 sono stati 1.210 mentre sono stati 458 gli studenti italiani in mobilità verso Paesi non-UE. Di quest'ultimi, maggiore preferenza per i Paesi dell'America Latina, mentre nelle università e imprese italiane arrivano sempre più studenti dei Paesi del Mediterraneo. Gli Atenei italiani con più studenti in mobilità provenienti dall'area mediterranea nel 2014/2015 sono stati Messina, la Sapienza Università di Roma e l'Università di Palermo.

Maggiori informazioni sulle call del 2016

 

Danilo Gentilozzi
(22 dicembre 2015)

Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
31. Capaci e meritevoli. Il diritto allo studio universitario in Italia e in Europa
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG