• Studenti di successo
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Camerino, il futuro non crolla
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Proteste negli atenei turchi
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
Università: firmato il decreto per il reclutamento dei ricercatori universitari
 


Il Ministro dell'Istruzione, Università e Ricerca Scientifica Stefania Giannini ha firmato il Decreto Ministeriale n. 78 del 18/02/2016 per il reclutamento straordinario di ricercatori universitari a tempo determinato (3 anni), previsto dalla Legge di stabilità 2016.

Con 47 milioni di euro nel 2016 e 50,5 milioni a decorrere dal 2017 si consentirà di raddoppiare il numero dei ricercatori universitari italiani dagli attuali 700 ad oltre 1.500, a cui seguirà l'attivazione di 500 cattedre del merito. Degli 861 posti previsti, 132 saranno suddivisi tra le 66 Università statali per un totale di 2 ciascuna, i rimanenti 729 sulla base della qualità della ricerca e della qualità delle politiche di reclutamento degli Atenei risultanti dalla VQR 2011-2014.

Ogni istituzione universitaria avrà, sulla base delle disponibilità previste nel Fondo di Finanziamento Ordinario, le risorse assegnate per il reclutamento da effettuare entro novembre 2016. A decorrere dall'anno 2017 la quota parte di risorse assegnate e non utilizzate non verrà consolidata ma riassegnata a valere sull'FFO per una somma equivalente al massimo ad un posto di ricercatore per ogni Ateneo. Nell'eventualità che i ricercatori, soddisfatti gli adempimenti previsti, accedano alla posizione di professore associato, il finanziamento attribuito sarà utilizzato dall'Università come cofinanziamento del costo di tale posizione. Diversamente, le risorse disponibili al termine del contratto, potranno essere riutilizzate da ogni Istituzione per il reclutamento di nuovi ricercatori.


 
Maria Luisa Marino
(1 marzo 2016)

Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
31. Capaci e meritevoli. Il diritto allo studio universitario in Italia e in Europa
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG