• Studenti di successo
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Camerino, il futuro non crolla
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Proteste negli atenei turchi
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
Bicocca e Pirelli rinnovano il consorzio Corimav
Università e impresa
 



Un esempio virtuoso di collaborazione fra atenei e imprese che da 15 anni raccoglie successi, avendo aperto la strada sia allo sviluppo e condivisione delle conoscenze scientifiche, sia all’innovazione. I risultati ottenuti dal Consorzio Corimav, nato nel 2001 dall’intesa tra Pirelli e Università di Milano-Bicocca e rinnovato per altri sei anni, sono il punto di arrivo prestigioso di un percorso costellato di segnali incoraggianti e di successi: un brevetto depositato ogni anno, 44 borse di studio e 36 borse di dottorato focalizzati sui materiali ecologici e innovativi. A illustrarli, il rettore Cristina Messa e l’amministratore delegato di Pirelli, Marco Tronchetti Provera, insieme ad Enrico Albizzati, direttore Corimav e Scientific Advisor di Pirelli e Thomas Hanel, responsabile Sviluppo dei materiali Pirelli.
 
Istituito 15 anni fa con l’obiettivo di sviluppare tecnologie all’avanguardia nel campo dei nuovi materiali, di supportare attività di ricerca e di sperimentazione con finalità di brevettazione e di promuovere iniziative di formazione e aggiornamento professionale di giovani ricercatori, il Corimav entra oggi in una nuova fase, intercettando le nuove esigenze della ricerca e dell’azienda. Un’attitudine, quest’ultima, che il Consorzio ha coltivato sin dalle origini. La prima fase del Corimav prevedeva l’assegnazione di borse di studio orientate principalmente a tre settori: i materiali nanocompositi, la trasmissione di energia (superconduttività e generazione distribuita) e la modellistica molecolare. Dal 2005, il Consorzio ha iniziato ad assegnare borse di dottorato, per dare un respiro più ampio ai progetti e per realizzare una ricerca più strutturata e continuativa. Il dottorato Pirelli-Bicocca ha, di fatto, anticipato le indicazioni del decreto del Miur 8 febbraio 2013 sull’attivazione di dottorati di ricerca in collaborazione con le imprese. Dal 2010 la svolta strategica, quando il Consorzio si è trasformato in uno strumento di travaso naturale sia di conoscenze che di risorse dall’università all’azienda e viceversa, sviluppando temi di progetto nel settore degli pneumatici su cui è focalizzata la strategia della società. La capacità di formare professionisti altamente specializzati e in possesso di competenze specifiche che possono essere immediatamente impiegati nelle attività di ricerca e sviluppo interne all’azienda è uno dei principali punti di forza del Corimav. Dall’inizio dell’attività del Consorzio, circa il 20% dei borsisti sono stati assunti a tempo indeterminato dalla Pirelli. Al fine di coordinare l’attività di ricerca dei dottorandi Corimav, l’azienda milanese ha totalmente finanziato una posizione di ricercatore, ruolo ricoperto dal 2015 da Barbara Di Credico. I nuovi materiali per la produzione di pneumatici sempre più “verdi”, a ridotto consumo energetico, ma anche il trattamento degli stessi a fine ciclo di vita (biodevulcanizzazione), utilizzando processi altamente innovativi, rappresentano gli obiettivi di ricerca che negli ultimi anni hanno guidato le attività del Consorzio, con il coinvolgimento dei dipartimenti di Scienza dei materiali, Scienze dell’ambiente e del territorio, Scienze della terra, Biotecnologia e Bioscienze, Fisica e Informatica, Sistemistica e Comunicazione.
 
Con il finanziamento di tre borse di studio all’anno per il curriculum industriale del dottorato di ricerca in Scienza e nanotecnologia dei materiali e l’organizzazione di lezioni sui temi del management e della proprietà intellettuale, oltre che su tematiche scientifiche, il Corimav rappresenta un esempio concreto di eccellenza del neonato Distretto Bicocca, polo che lega formazione, ricerca, cultura e imprese.
 
Cristina Messa ha confermato «con il rinnovo del Consorzio Corimav, l’impegno del nostro Ateneo e di Pirelli a investire in ricerca e innovazione nei nuovi materiali. Da quindici anni le attività del Consorzio hanno permesso di sviluppare avanzati progetti di ricerca industriale e attivare originali percorsi di alta formazione professionalizzanti, come il dottorato industriale. Questa intesa, di cui il Consorzio Corimav è uno degli strumenti più interessanti e attivi, si inserisce nella più ampia strategia di valorizzazione e promozione della conoscenza e dell’innovazione che l’Università di Milano-Bicocca e Pirelli, insieme ad altri partner, stanno realizzando con il progetto Distretto Bicocca, una neonata rete di istituzioni e aziende impegnate a favorire lo scambio di competenze e opportunità nonché lo sviluppo di servizi e la crescita del capitale umano». Marco Tronchetti Provera, vice presidente esecutivo e amministratore delegato della Pirelli, ha sottolineato come «l’esperienza del consorzio Pirelli-Università Bicocca confermi che aziende e atenei possono innescare processi virtuosi a vantaggio della formazione e della crescita economica. Collaboriamo con numerosi dipartimenti universitari che rappresentano l’eccellenza a livello internazionale e che ci aiutano a rendere concreti i nostri progetti più innovativi e a migliorare i nostri prodotti».
 
 Fabrizia Sernia
(14 ottobre 2016)
Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
31. Capaci e meritevoli. Il diritto allo studio universitario in Italia e in Europa
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG