• Studenti di successo
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Camerino, il futuro non crolla
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Proteste negli atenei turchi
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
Pubblicato il n. 142
Universitas
 


Gli student affairs and services professionals aiutano gli studenti a diventare cittadini globali incoraggiando l’acquisizione di competenze interculturali, stimolando lo sviluppo del pensiero critico, facendo capire l’importanza del lavoro di squadra per raggiungere obiettivi comuni. In sostanza, cercano di favorire la crescita dello studente lavorando in settori che prescindono dalla didattica. Un approccio ancora poco diffuso in Italia, ma abituale negli Stati Uniti. Universitas propone in questo numero interviste e relazioni in cui vengono descritte competenze e buone pratiche per abituare gli studenti a confrontarsi con il mondo.
 
Il diritto allo studio in Italia è davvero un diritto costituzionale garantito, oppure rimane un diritto incompiuto? A questo tema è dedicato un approfondimento che prende in esame il ruolo della politica e le iniziative delle Regioni. Gli “addetti ai lavori” di sei atenei descrivono in un forum luci e ombre,  risultati e prospettive di un settore che risente fortemente di molte criticità, a cominciare da quelle economiche, che ostacolano la piena realizzazione di questo diritto.
 
Il nostro forte incoraggiamento va all’Università di Camerino, messa duramente alla prova dai recenti eventi sismici che hanno colpito il centro Italia. Tuttavia, grazie alla volontà e alla tenacia di tutti, dal rettore, ai docenti, al personale tecnico-amministrativo, agli studenti, l’Ateneo ha dimostrato di non piegarsi: #il futurononcrolla, anzi, Camerino vuole ripartire più forte di prima.
 
Dopo aver dedicato quasi interamente il n. 136 a Expo 2015, Universitas torna sull’argomento per documentare le tappe che hanno portato da Expo a Human Technopole.
 
E inoltre: com’è cambiata la fiducia degli italiani nell’istruzione superiore negli ultimi vent’anni; in che modo l’istruzione superiore può contribuire a una società migliore;  continuano le proteste nelle università turche; la nuova linea politica metterà la parola fine all’internazionalismo USA?

Per leggere Universitas 142 clicca qui .
 
Isabella Ceccarini
(febbraio 2017)
Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
31. Capaci e meritevoli. Il diritto allo studio universitario in Italia e in Europa
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG