• Studenti di successo
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Camerino, il futuro non crolla
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Proteste negli atenei turchi
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
Thailandia: accesso a Medicina, tecnologia da James Bond per barare agli esami
 


Hanno usato degli occhiali con microscopiche fotocamere digitali per scannerizzare le domande degli esami, trasmetterle ai "colleghi" lontani e ricevere le risposte attraverso degli smartwatch, smartphone da polso appena usciti e che svolgono a tutti gli effetti funzioni da pc portatile. Non è una spy-story di Ian Fleming ma quanto realmente accaduto durante gli esami di ammissione in una Facoltà di Medicina della Thailandia, secondo le foto dei dispositivi postate su Facebook dal rettore della Rangsit University Arthit Ourairat che dopo aver scoperto il tentativo di frode ha annullato i test di ingresso.

Il tentativo di truffa mostra quanto facilmente dispositivi hi-tech siano a portata di mano per chi cerca di trarre vantaggi illegali nel settore dell'istruzione. Basti pensare che gli "occhiali intelligenti" come Google Glass stanno diventando sempre più economici e disponibili, e che hanno la capacità di fare foto, mandare informazioni e fornire anche informazioni sulle lenti stesse, senza bisogno di connettersi ad uno "smartwatch". A far pensare che la situazione potrà solo peggiorare è anche il tentativo da quest'anno da parte di alcune università di vietare durante gli esami l'uso degli "smartwatch", ritenuti un aiuto per chi vuole barare visto che consentono un facile accesso a Internet, a testi e immagini memorizzati, traduzioni da altre lingue e calcoli matematici.

Non ci sono solo gli orologi a destare preoccupazione. Ormai sono in circolazione e facilmente acquistabili su Amazon o Ebay una pletora di gadget high-tech costruiti apposta per barare agli esami, per costi che vanno dai 40 ai 600 dollari: occhiali speciali con un trasmettitore interno ed un micro-apparecchio auricolare separato che funziona in wireless, costruito per stabilire una connessione audio segreta bi-direzionale fra diverse persone durante gli esami, dispositivi che possono memorizzare Pdf, Word o altri documenti, comprensivo di un bottone d'emergenza che chiude tutto nel caso si venga avvicinati da un commissario d'esame. A livello mondiale le università sono sempre più preoccupate dall'avanzata di dispositivi che anziché essere di aiuto all'apprendimento vengono utilizzati per barare.

 

Manuela Borraccino
(28 giugno 2016)

 

(Fonte: Ritesh Chugh, Students are using 'smart' spy technology to cheat in exams, theconversation.com, 12/05/2016)

Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
31. Capaci e meritevoli. Il diritto allo studio universitario in Italia e in Europa
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG