• Studenti di successo
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Camerino, il futuro non crolla
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Proteste negli atenei turchi
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
Erasmus+: aumentata in tre anni l’attrattività delle università europee grazie a Erasmus Mundus
 


Il rapporto Erasmus Mundus Graduate Impact Survey analizza, per il triennio 2012-2015, i dati relativi alla partecipazione al Programma Erasmus Mundus.

Il 58,9% degli intervistati (1.035 laureati e 423 studenti) ha rilevato una corrispondenza tra gli studi effettuati e il lavoro, mentre il 92,7% ha evidenziato notevoli miglioramenti linguistici durante gli studi, favoriti dai contatti con la popolazione locale e con gli altri studenti. Il 58,7% ha ampliato le proprie competenze interculturali, traendo giovamento per lo sviluppo della propria personalità. Le aspettative per la carriera sono maggiori per coloro che debbono ancora completare gli studi rispetto ai laureati; tuttavia, nel 2015, il 60% dei laureati ha trovato lavoro dopo appena due mesi dal conseguimento del titolo e solo il 15,1% ha impiegato più di sei mesi. Circa un quarto degli intervistati (26,8%) ha risolto la problematica occupazionale consultando portali web specializzati e il 13,6% ha avviato contatti di lavoro già durante gli studi. A sorpresa, l'impreparazione linguistica ha pesato in negativo più della crisi economica nella ricerca di un posto di lavoro.

La visibilità del Programma UE non appare del tutto omogenea: esso è ben conosciuto (soprattutto tramite web) in alcune aree geografiche (Africa, Asia sud orientale e Asia meridionale) e meno in America (USA e America latina), Oceania e Unione Europea. Appare incoraggiante che oltre la metà dei borsisti internazionali (53,2%) decida di rimanere nei Paesi UE dopo il percorso formativo grazie alle migliori possibilità di impiego (73,1%), alla qualità di vita e di lavoro (56,1%), nonché alla stabilità finanziaria, sociale e politica (32,1%).

Erasmus Mundus, programma di mobilità e cooperazione dell'Unione Europea nel settore dell'istruzione superiore, dal 2004 ha favorito lo sviluppo di corsi congiunti di secondo ciclo e di dottorato e ha erogato borse di studio per facilitare la mobilità tra gli studenti dei Paesi dell'UE e quelli dei paesi terzi. Inoltre, ha sostenuto numerosi progetti per il sostegno a iniziative, studi, progetti, eventi e altre attività di natura transnazionale volti a migliorare l'attrattiva, il profilo, l'immagine e la visibilità dell'istruzione superiore europea nel mondo, oltre che la sua accessibilità.

Dal 2014 il Programma Erasmus Mundus non finanzia nuove attività. Il Programma Erasmus+ ha ereditato i corsi congiunti (Erasmus Mundus Joint Master Degree) e ha avviato la nuova linea di International Credit Mobility, che eredita il modello Erasmus Mundus di mobilità da e verso i paesi terzi per studenti e docenti.

 

Luigi Moscarelli
Manuela Costone
(22 settembre 2016)
Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
31. Capaci e meritevoli. Il diritto allo studio universitario in Italia e in Europa
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG