• Studenti di successo
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Camerino, il futuro non crolla
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Proteste negli atenei turchi
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
Usa: le università pubbliche prossime vittime della crisi finanziaria
 


 
Il sistema di istruzione pubblica negli Stati Uniti sta crollando a causa dei tagli agli stanziamenti statali che negli ultimi anni hanno messo a repentaglio la sopravvivenza degli atenei stessi. Le università pubbliche statunitensi stanno vivendo momenti di preoccupazione e di grave crisi di cui fanno le spese soprattutto gli studenti, costretti a pagare tasse più salate in cambio di un'offerta formativa ridotta. Infatti, a causa dei tagli di bilancio, alcune università si sono trovate obbligate a sopprimere dei corsi e a mandare il personale - docente e amministrativo - in ferie non pagate.
Nel 2009 i trasferimenti di fondi pubblici sono stati sporadici e molto esigui, fino ad esaurirsi del tutto con l'inizio del 2010 quando lo stato ha cessato ogni tipo di finanziamento.
Le rette del secondo semestre, che sono in pagamento in questi primi giorni dell'anno, porteranno un po' di ossigeno nelle casse degli atenei, ma presto si esauriranno fino alla completa bancarotta prevista per il 2012.
Trovare una soluzione al problema non è certo facile, vista la montagna di debiti accumulati dal governo statunitense. L'unico rimedio possibile per la sopravvivenza delle università statali sembra essere quello di chiedere prestiti in attesa di incassare denari pubblici stanziati ma non ancora trasmessi.
Questa soluzione provvisoria porterà le università a pagare interessi sui prestiti, aggiungendo altri costi a quelli già accumulati, in una spirale senza fine che le sta portando al collasso.

Carmen Tata
 
Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
31. Capaci e meritevoli. Il diritto allo studio universitario in Italia e in Europa
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG