• Studenti di successo
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Proteste negli atenei turchi
  • Camerino, il futuro non crolla
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
 


Iscrizioni aumentate del 2% in due anni (dal 6% all'8% tra il 2015 e il 2016), raddoppio del numero di studenti in quasi quindici anni (dai 14 mila del 2003 ai 28.600 del 2015), 70% dei laureati occupati entro tre anni: dati che indicano il discreto successo delle università cattoliche presenti in un Paese laico come la Francia. 

Le cinque università cattoliche (Lille Catholic UniversityLyon Catholic UniversityUniversité Catholique de l'OuestIstituto Cattolico di Parigi e Istituto Cattolico di Tolosahanno recentemente rafforzato la loro presenza sul territorio anche grazie alla qualità degli insegnamenti offerti e ai metodi didattici innovativi.   

A Lille c'è grande richiesta per i corsi dell'area giuridica, economica e amministrativa; ad Angers (Université de l'Ouest) si seguono in particolare scienze dell'educazione, psicologia e ingegneria informatica e delle telecomunicazioni. Tutti questi corsi sono "aconfessionali", ovvero aperti a tutti, credenti e non credenti, per il principio di universalità della dottrina cattolica che si rivolge a tutti, senza differenze di credo e di razza. In più, gli studenti trovano un ambiente accogliente, una grande attenzione alla professionalità e all'occupazione dei propri studenti, una formazione specifica a carattere trasversale in tutte le discipline e un sostegno pedagogico allo studio universitario.   

La nota dolente è rappresentata dal costo delle rette; tuttavia, il sistema pubblico di borse di studio messo in atto dai Centres régionaux des œuvres universitaires et scolaires et des établissements, aiutano a coprire quasi interamente l'importo della retta annuale (tra i 3 mila e i 5 mila euro). A conferma che il sistema universitario francese punta molto su questi atenei, è già stata avviata la costruzione di nuovo campus a Rezé (Loira Atlantica) da parte dell'Université de l'Ouest.     



Danilo Gentilozzi
   (16 novembre 2016)


(Fonte: Le succès continu des universités catholiques, Le Monde - 12/10/2016)
Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
27. Lo Spazio Europeo dell'Istruzione Superiore. Verso il 2020
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG