• Studenti di successo
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Proteste negli atenei turchi
  • Camerino, il futuro non crolla
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
La riforma universitaria al Senato
Politica universitaria
 


Sembra procedere con inconsueta celerità nella VII Commissione del Senato la discussione del ddl 1905 -la cosiddetta riforma Gelmini. L'esame del provvedimento è iniziato il 9 dicembre con la relazione del sen. Valditara, cui sono seguite alcune audizioni da parte dell'ufficio di presidenza della commissione. Gli interventi dei membri della Commissione hanno occupato 7 sedute, dal 4 al 25 febbraio: tra gli altri, hanno parlato Possa e Calabrò del PDL, Garavaglia e Treu del PD, Giambrone (IDV). Il 2 marzo ha replicato il relatore Valditara e, infine, il 3 marzo è intervenuta il ministro Mariastella Gelmini.

Il sen. Giuseppe Valditara ha dedicato un più ampio spazio all'intervento del sen. Giambrone (IDV), l'unico fortemente contrario al DDL governativo. Nella sua replica ha evidenziato "l'ampia coincidenza fra maggioranza ed opposizione nella comune valutazione di molti punti decisivi del disegno di legge governativo", auspicando di conseguenza che "anche l'attività emendativa trovi forme di intesa trasversali nell'interesse esclusivo dell'università italiana e quindi della Nazione."

Il ministro Gelmini ha fatto osservare che il massimo sforzo economico è stato compiuto con il reperimento di 400 milioni di euro. Pur non escludendo la possibilità di ulteriori incrementi, ha paventato il rischio che la ricerca di nuove risorse rallenti il risultato finale. Anche la CRUI, ha sottolineato, è consapevole che nell'immediato non sono disponibili altri stanziamenti. Ha quindi auspicato che "il testo sia approvato dal Senato entro il mese di aprile, onde poterlo varare definitivamente prima dell'estate."

Il termine per presentare gli emendamenti in Commissione è stato fissato a giovedì 11 marzo alle ore 18.
 
Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
27. Lo Spazio Europeo dell'Istruzione Superiore. Verso il 2020
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG