• Studenti di successo
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Camerino, il futuro non crolla
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Proteste negli atenei turchi
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
Pubblicato il Rapporto di valutazione ex-post
Programma Erasmus Mundus I
 


 
La Direzione Generale Istruzione e Cultura della Commissione europea ha pubblicato il rapporto di valutazione ex-post della prima fase di programmazione di Erasmus Mundus, come stabilito dalla Decisione n. 2317/2003/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio.

Il periodo preso in considerazione dallo studio va dalla fine del 2003 - quando il Programma è stato formalmente istituito - alla fine del 2008, anno in cui si è conclusa la prima fase.

In cinque anni Erasmus Mundus I ha sostenuto corsi congiunti di Master e ha assegnato numerose borse di studio e borse di ricerca o d'insegnamento. Inoltre ha finanziato partenariati tra istituzioni di istruzione superiore europee e di paesi terzi. Infine, Erasmus Mundus ha finanziato progetti per lo sviluppo dell'attrattiva del sistema di istruzione superiore europea nel mondo.

La valutazione della prima fase è uno strumento fondamentale per misurare l'impatto concreto del Programma sul sistema d'istruzione superiore in termini di efficienza e valore aggiunto, anche per trarne utili insegnamenti nella gestione della seconda fase.

Nella prima fase di programmazione Erasmus Mundus si è sviluppato attraverso quattro azioni. La valutazione ha preso in considerazione principalmente le azioni nelle quali si è investita la maggior parte del bugdet disponibile: l'Azione 1 (corsi congiunti di master) e l'Azione 2 (borse di studio per la frequenza di tali corsi). L'indagine è partita dall'analisi dei dati statistici, per poi arricchirsi attraverso interviste ai coordinatori dei progetti, ai loro partner e agli studiosi coinvolti, e alle Strutture nazionali di gestione del Programma (fra le quali il Punto nazionale di contatto - Italia). È stato inoltre realizzato un sondaggio tra i laureati Erasmus Mundus e sono stati scelti dodici corsi sui quali è stata condotta un'indagine approfondita.

Ne è emerso che Erasmus Mundus ha effettivamente realizzato gli obiettivi prefissati, fornendo un significativo valore aggiunto comunitario. Infatti, al Programma va il merito di aver messo insieme alcune tra le migliori istituzioni europee d'istruzione superiore per offrire 103 corsi congiunti
Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
31. Capaci e meritevoli. Il diritto allo studio universitario in Italia e in Europa
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG