• Studenti di successo
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Proteste negli atenei turchi
  • Camerino, il futuro non crolla
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
India: un nuovo pc innovativo ed ecologico, progettato da ricercatori e laureandi: costa 25 euro e sarà distribuito a un milione di studenti
 


Il 22 luglio, a Nuova Delhi, il ministro per lo sviluppo delle risorse umane indiano Kapil Sibali ha presentato un microcomputer da lui stesso definito "rivoluzionario", il cui primo milione di esemplari sarà destinato agli studenti universitari del Paese.
Il portatile, che per il momento non ha nome, è stato realizzato da un team di laureandi e ricercatori statali degli Indian Institutes of Technology di Kanpur, Chennai e Mumbai e dell'Indian Institute of Science di Bangalore. Nonostante l'elevata tecnologia del nuovo laptop, è stata apprezzata dal governo indiano la capacità di contenere al massimo i costi di produzione tramite la scelta di determinati materiali e l'uso di innovazioni tecnologiche, tra cui un software open source.
Il portatile, che prende spunto dal nuovo iPad della Apple in quanto utilizzerà anch'esso la tecnologia "touch screen", peserà 1,5 chili, sarà dotato di 2Gb di memoria, antenna Wi-Fi, porte USB, lettore multimediale, un programma per le videoconferenze e la possibilità di installare altri programmi. Il sistema operativo gratuito sarà Linux. Il portatile avrà due watt di potenza e potrà funzionare anche ad energia solare, per venire incontro alle persone che vivono nelle zone più rurali del Paese dove la corrente elettrica non è fornita in modo costante. La scheda madre del computer è stata progettata e da uno studente del Vellore Institute of Tecnology e realizzata presso l'IIT di Kanpur ad un costo di 2.200 rupie.
Il nuovo portatile sarà messo in commercio nel 2011 e dovrebbe costare 1.500 rupie, pari a circa 25 euro. Il governo indiano punta a far scendere il prezzo con la produzione di massa dell'apparecchio; si stima che nel futuro il prezzo potrà abbassarsi fino a dieci dollari, consentendo al nuovo portatile di essere annoverato quale il laptop più "economico" del mondo.

In seguito al lancio del nuovo computer sono già piovute critiche all'indirizzo del governo indiano. Secondo la stampa locale, il governo indiano avrebbe sbagliato ad annunciare il nuovo laptop in anteprima. Si fanno gli esempi di altre promozioni simili (laptop al prezzo di 100 dollari del Massachussets Insitute of Technology; personal computer indiani a 10.000 rupie) e si ripete un concetto: non si lancia un prodotto finché non si ha un prodotto da lanciare. È poi un dato di fatto che molti telefoni cellulari hanno già tutte le funzioni che questo nuovo prodotto introduce. Infine, l'opinione pubblica critica il fatto che il governo abbia creato questo portatile per accrescere lo sviluppo tecnologico del Paese e migliorare il livello educativo dei giovani scolari ed universitari, indicando come a questa funzione possano dare soddisfazione le tasse pagate dai cittadini.
 

Danilo Gentilozzi
 
Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
27. Lo Spazio Europeo dell'Istruzione Superiore. Verso il 2020
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG