• Forum: studi umanistici da difendere
  • A proposito di valutazione
  • I nuovi rettori
  • Il piano del Governo per l'università
  • Individuazione delle competenze
  • L'università liquida secondo Bauman
NOTIZIE DALL'ITALIA
18/12/2013
Corsi a numero programmato: riattivato con decreto MIUR il bonus maturità e pubblicata la nuova graduatoria degli idonei
06/12/2013
Il Cardinal Scola all’Università di Milano-Bicocca: università come luogo di formazione alla libertà
04/12/2013
Giovani & Lavoro: presentati i dati del rapporto Specula Lombardia
03/12/2013
La nuova giunta della CRUI
02/12/2013
Diritto allo studio universitario e corruzione: il fenomeno degli studenti “evasori” come nuovo campanello d’allarme
18/11/2013
Italia – Sud Mediterraneo: la cooperazione universitaria tra mobilità accademica e programmi congiunti
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
18/12/2013
Giappone: cresce il numero e la qualità della collaborazione nella ricerca con i paesi in via di sviluppo dell’Asia e dell’Africa
17/12/2013
OCSE PISA 2012: studenti asiatici al top, quelli italiani primeggiano nelle materie scientifiche
16/12/2013
Primo incontro internazionale dei centri di ricerca dell’istruzione superiore a Shanghai
29/11/2013
Unione europea: approvata dal Parlamento la proposta di Regolamento che istituisce Erasmus+
19/11/2013
Eurostat: lo stato di attuazione della Strategia Europa 2020 nei paesi membri, Italia in ultima posizione
05/11/2013
Germania: tre indagini analizzano la situazione economico-sociale e le buone prospettive occupazionali degli studenti universitari
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
Adyan Understanding Programme: diffondere la cultura del dialogo nel Mediterraneo
 


Diciotto studenti iscritti ai Master di cinque università di Egitto (Ahram Canadian University del Cairo), Italia (Pontificie Università Gregoriana e San Tommaso d'Aquino di Roma), Libano (Notre Dame University di Zouk, a nord di Beirut) e Polonia (Tischner European University di Cracovia) e sei docenti si incontreranno a ottobre su una piattaforma on line per riflettere su tre temi cruciali tanto per il futuro dell'Europa come per quello delle società arabe: l'integrazione dei musulmani in Europa; la varietà dei cristiani in Medio Oriente; gli obiettivi e le modalità del dialogo interculturale e interreligioso. Il progetto-pilota - denominato Understanding Programme - è stato lanciato nel 2010 dall'organizzazione non governativa libanese Adyan Foundation, il cui principale obiettivo è «insegnare e diffondere una cultura del dialogo a differenti livelli, e provare a trasformarla in una consapevolezza condivisa in Libano e all'estero», e nel maggio 2011 verrà tracciato un primo bilancio dell'esperienza fatta dagli studenti. Grazie a Internet, inoltre, potranno essere coinvolti molti più studenti di quelli che negli ultimi venti anni hanno potuto permettersi un semestre all'estero.

L'idea è nata nel 2006, quando alcuni professori universitari libanesi hanno deciso di associarsi nella Adyan Foundation dopo essersi resi conto dell'ignoranza generale sulla dimensione culturale delle fedi sia nelle società europee che in quelle arabe, e della mancanza di spirito critico nell'affrontare questi argomenti. Alle prese con i pregiudizi, gli stereotipi e le mistificazioni delle religioni emersi dopo l'11 settembre sia nei media che in alcune scuole, gli studiosi percepivano la mancanza di spazi di comunicazione interculturale e di dialogo per i giovani, sempre più attratti dall'abbattimento delle frontiere offerte da Internet e dalla condivisione di interessi, valori ed esperienze creata dai social network.
 

Manuela Borraccino
 

 
Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
27. Lo Spazio Europeo dell'Istruzione Superiore. Verso il 2020
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG