• Studenti di successo
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Camerino, il futuro non crolla
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Proteste negli atenei turchi
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
Adyan Understanding Programme: diffondere la cultura del dialogo nel Mediterraneo
 


Diciotto studenti iscritti ai Master di cinque università di Egitto (Ahram Canadian University del Cairo), Italia (Pontificie Università Gregoriana e San Tommaso d'Aquino di Roma), Libano (Notre Dame University di Zouk, a nord di Beirut) e Polonia (Tischner European University di Cracovia) e sei docenti si incontreranno a ottobre su una piattaforma on line per riflettere su tre temi cruciali tanto per il futuro dell'Europa come per quello delle società arabe: l'integrazione dei musulmani in Europa; la varietà dei cristiani in Medio Oriente; gli obiettivi e le modalità del dialogo interculturale e interreligioso. Il progetto-pilota - denominato Understanding Programme - è stato lanciato nel 2010 dall'organizzazione non governativa libanese Adyan Foundation, il cui principale obiettivo è «insegnare e diffondere una cultura del dialogo a differenti livelli, e provare a trasformarla in una consapevolezza condivisa in Libano e all'estero», e nel maggio 2011 verrà tracciato un primo bilancio dell'esperienza fatta dagli studenti. Grazie a Internet, inoltre, potranno essere coinvolti molti più studenti di quelli che negli ultimi venti anni hanno potuto permettersi un semestre all'estero.

L'idea è nata nel 2006, quando alcuni professori universitari libanesi hanno deciso di associarsi nella Adyan Foundation dopo essersi resi conto dell'ignoranza generale sulla dimensione culturale delle fedi sia nelle società europee che in quelle arabe, e della mancanza di spirito critico nell'affrontare questi argomenti. Alle prese con i pregiudizi, gli stereotipi e le mistificazioni delle religioni emersi dopo l'11 settembre sia nei media che in alcune scuole, gli studiosi percepivano la mancanza di spazi di comunicazione interculturale e di dialogo per i giovani, sempre più attratti dall'abbattimento delle frontiere offerte da Internet e dalla condivisione di interessi, valori ed esperienze creata dai social network.
 

Manuela Borraccino
 

 
Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
31. Capaci e meritevoli. Il diritto allo studio universitario in Italia e in Europa
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG