• Studenti di successo
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Camerino, il futuro non crolla
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Proteste negli atenei turchi
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
L’università giapponese punta sull’internazionalizzazione
 


La società giapponese sta vivendo grandi cambiamenti, travolta da un'onda di crescita e globalizzazione tecnologica di fronte alla quale persino la recessione di due anni fa sembra un evento di scarsa rilevanza.

Il Giappone aveva fissato l'obiettivo di attirare 300.000 studenti internazionali nelle proprie università entro il 2020. Poiché il traguardo dei 100.000 era stato raggiunto già nel 2000, il Primo Ministro Fukuda ne aveva proposto un altro: il "Global 30 Project", approvato nel luglio del 2009, aveva selezionato 30 atenei per raggiungere l'obiettivo finale, grazie a un processo di internazionalizzazione dei propri campus. Quest'anno la nuova amministrazione ha ristretto la cerchia degli atenei ai 13 selezionati nella prima fase del progetto; dal 2009 essi ricevono dal governo ulteriori finanziamenti per la sua realizzazione.

L'internazionalizzazione si traduce nell'offerta di corsi di laurea undergraduate e graduate impartiti in inglese, nello sviluppo dei servizi chiave agli studenti secondo gli standard delle università di livello internazionale, e nella realizzazione di collaborazioni con altri atenei per dar vita a diplomi doppi o congiunti. Cardine del progetto è l'aumento del numero delle classi in cui i corsi sono tenuti interamente in inglese per eliminare la barriera linguistica del giapponese e attrarre gli studenti internazionali. All'Università di Nagoya, invece, si stanno pianificando corsi di lingua giapponese per gli stranieri che vadano oltre i semplici corsi di conversazione, ma si adattino maggiormente alle esigenze del mondo lavorativo.


(Fonte: "University World News")
 
Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
31. Capaci e meritevoli. Il diritto allo studio universitario in Italia e in Europa
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG