• Studenti di successo
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Camerino, il futuro non crolla
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Proteste negli atenei turchi
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
“Piano Sud”: 12,5 miliardi di euro per istruzione e ricerca nel Mezzogiorno
 


Il 26 novembre il Consiglio dei Ministri ha approvato il "Piano Sud" volto a ridurre il divario economico Nord e Sud del paese. In particolare è stata attribuita una grande importanza al potenziamento del sistema scolastico e della ricerca scientifica, elementi chiave per il rilancio del Mezzogiorno.

Ai due settori è stato destinato oltre un decimo delle risorse stanziate complessivamente (12,5 miliardi di euro sui 100 a disposizione). Nel dettaglio, il Programma Nazionale della Ricerca 2010-2013 concentra le risorse per il Sud su alcuni interventi capaci di favorire l'innovazione e la competitività del tessuto industriale e produttivo meridionale. Al riguardo è prevista la creazione di poli integrati di Ricerca-Alta Formazione-Innovazione, centri di eccellenza in cui il settore pubblico e quello privato collaboreranno per sviluppare la ricerca in settori strategici per il futuro: manifatturiero, salute, economia dei servizi, tutela dell'ambiente e sviluppo sostenibile. Altri interventi saranno attuati nei settori delle biotecnologie, capacità sistemistiche, tecnologie di comunicazione, nuovi materiali, elettronica avanzata, energie rinnovabili, logistica integrata, infrastrutture di ricerca.


Maria Luisa Marino
 
Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
31. Capaci e meritevoli. Il diritto allo studio universitario in Italia e in Europa
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG