• Studenti di successo
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Proteste negli atenei turchi
  • Camerino, il futuro non crolla
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
Unione europea: le “Azioni Marie Curie” festeggiano il borsista numero 50 mila
 


La Conferenza celebrativa "Azioni Marie Curie per un'Europa innovativa", svoltasi il 9 e il 10 dicembre a Bruxelles, ha festeggiato il beneficiario numero 50 mila degli aiuti finanziari comunitari che dal 1996 offrono ai ricercatori più promettenti l'opportunità di fare un'esperienza all'estero, in Europa e negli altri paesi del mondo. Oltre a porre un freno alla fuga di cervelli, tali aiuti permettono di attirare i migliori giovani ricercatori di livello mondiale provenienti da altre aree geografiche.
 
Finora le donne hanno costituito il 40% del totale dei borsisti, appartenenti a 100 nazionalità diverse, operanti in 70 paesi. A decorrere dal 2007 circa 6.300 università, organizzazioni di ricerca e imprese di tutto il mondo (delle quali 5.140 nell'Ue) sono state coinvolte nell'iniziativa, che ha potuto avvalersi anche del supporto di alcuni premi Nobel: tra gli altri, nell'ultimo quinquennio, Francoise Barré-Sinoussi (premio Nobel nel 2008 per la Medicina) nonché Albert Fert e Peter Grunberg (premi Nobel per la Fisica nel 2007).
 
Regno Unito, Germania, Francia, Spagna, Paesi bassi e Italia sono i paesi che, nell'ordine, hanno ospitato il maggior numero di borsisti Marie Curie. Il Programma, che oltre alle borse individuali dà sostegno al dottorato e ai partenariati tra il mondo accademico e l'industria, è compreso nell'ambito del 7° Programma quadro di ricerca e sviluppo tecnologico dell'Ue. Nel periodo 2007-2013 a tale finalità è stato destinato un budget di 4,7 miliardi di Euro (l'80% destinato alla formazione dei ricercatori). Nel 2011 la relativa dotazione raggiungerà i 772 milioni di Euro, che dovrebbero creare 7.000 nuovi posti di lavoro. È previsto altresì che entro la fine del 2013 il numero complessivo dei beneficiari sia destinato a raddoppiare.
 
Le candidature sono valutate attraverso una selezione indipendente di scienziati europei e internazionali sulla base della qualità scientifica dei progetti presentati e sul loro probabile impatto nell'ambito della concorrenza europea, nonché sull'eccellenza del programma di formazione sia dell'Istituto ospitante che del ricercatore. I borsisti ricevono contratti di lavoro della durata massima di tre anni, comprensivi della copertura previdenziale completa e del versamento dei contributi pensionistici.
 
Per maggiori informazioni:
 
Link italiani:
 
 
Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
27. Lo Spazio Europeo dell'Istruzione Superiore. Verso il 2020
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG