• Studenti di successo
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Camerino, il futuro non crolla
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Proteste negli atenei turchi
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
L’indagine di Eurobarometer sull’occupabilità dei laureati
Indagini sugli studenti
 


Il sondaggio Employers' Perception of Graduate Employability - effettuato da Eurobarometer nei 27 paesi UE più Norvegia, Islanda, Croazia e Turchia per conto della Direzione generale Educazione e Cultura della Commissione europea - centra l'attenzione sulle competenze richieste dai datori di lavoro per l'assunzione del personale laureato.
 
I responsabili delle 7.036 aziende (con almeno 50 dipendenti) intervistate segnalano che le competenze tecniche specifiche e informatiche vengono valutate alla pari di quelle non tecniche; il candidato ideale è capace di lavorare in gruppo (98% delle segnalazioni), di adattarsi ai nuovi contesti (97%), di padroneggiare le tecniche della comunicazione (96%) e la conoscenza delle lingue straniere (67%), requisito quest'ultimo ritenuto, alla pari delle precedenti esperienze di studio all'estero, uno strumento indispensabile soprattutto dalle aziende che hanno interessi oltre i confini nazionali.
 
Risulta inoltre che, al momento dell'assunzione, il 27% dei datori di lavoro ha preso in considerazione la reputazione dell'università che ha rilasciato il titolo di studio dei candidati, mentre per l'87% ha avuto rilevanza l'eventuale esperienza lavorativa svolta in precedenza. Molti imprenditori - soprattutto in Lussemburgo (73%), Turchia (68%), Germania, Austria e Norvegia (61%-63%) - hanno lamentato la difficoltà di selezionare laureati nazionali con le competenze richieste; le aziende con più di 250 dipendenti hanno fatto più spesso ricorso ad aspiranti provenienti da altri paesi Ue (28%) e da altre aree geografiche (18%), essendo in grado di offrire in alcuni casi salari di accesso competitivi.
 
Interpellati sulle misure da suggerire alle università per migliorare l'occupabilità dei loro laureati, è stata auspicata una maggiore collaborazione tra università è imprese per programmi di studio e curricula. In realtà è risultato che il 6% dei datori di lavoro (soprattutto nei settori dell'industria, costruzioni, trasporti, servizi e nuove tecnologie dell'informazione) già collabora intensamente con le università, l'8% lo fa raramente e il 12% ha preferito i laureati delle università a loro collegate. In larga misura (39)% è stata indicata l'opportunità di organizzare tirocini specifici come parte integrante dei programmi di studio per meglio rispondere alle richieste del mercato del lavoro.
 
 
Maria Luisa Marino
 
Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
31. Capaci e meritevoli. Il diritto allo studio universitario in Italia e in Europa
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG