• Studenti di successo
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Camerino, il futuro non crolla
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Proteste negli atenei turchi
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
Fusioni tra università in Europa: un fenomeno in aumento
 


Secondo il "Chronicle of Higher Education" le fusioni universitarie che si stanno verificando negli ultimi anni in tutta Europa sono dovute alla preoccupazione per la competitività economica, la qualità della ricerca e la reputazione internazionale.

L'università di Aalto in Finlandia, nata dalla fusione di tre istituzioni, è uno degli atenei più innovativi del paese. Mettendo insieme campi apparentemente molto diversi (arte e design, business e tecnologia), i fondatori sperano di incoraggiare la nuova ricerca e conservare la competitività economica che la Finlandia ha ampiamente conquistato grazie al successo del settore tecnologico.

In Finlandia da 20 atenei si è passati a 15 nel giro di pochi anni, in Danimarca dal 2007 a oggi si è passati da 25 a 11 tra università e istituzioni di ricerca. L'Università di Strasburgo è nata in Francia nel 2009 dalla fusione di tre atenei. Il mese scorso in Galles è stata annunciata l'unificazione di due università - una delle quali, a sua volta, era già il risultato di una fusione avvenuta all'inizio dello scorso anno - per creare una nuova "super-università".

Anche in altri paesi, come il Belgio, la Germania e la Svezia, università anche molto diverse tra loro hanno unito le proprie forze o sono state inglobate in un'unica realtà più ampia. In alcuni casi la spinta al cambiamento è avvenuta dal basso verso l'alto, altrove le fusioni sono nate dalle correzioni apportate alla politica nazionale per ottimizzare i finanziamenti e concentrare l'expertise disciplinare.


(Traduzione di Elena Cersosimo da The Chronicle of Higher Education, gennaio 2011)
Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
31. Capaci e meritevoli. Il diritto allo studio universitario in Italia e in Europa
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG