• Studenti di successo
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Camerino, il futuro non crolla
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Proteste negli atenei turchi
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
2° Rapporto “Tuttoscuola” sulla qualità nella scuola 2011: l’identikit degli studenti universitari 2011-2012
 


Il 2° Rapporto sulla qualità nella scuola, indagine recentemente promossa e presentata dal mensile d'informazione scolastica "Tuttoscuola", grazie ai 96 indicatori che misurano analiticamente per l'anno scolastico 2009/10 le aree di eccellenza e di criticità del sistema di istruzione, provincia per provincia, offre validi elementi per ipotizzare un identikit qualitativo di partenza dei futuri universitari.

Nell'anno scolastico che sta terminando, sette maturi su dieci hanno optato in media per l'immatricolazione universitaria: più numerose le studentesse rispetto alla componente maschile. Sono diminuiti in valori assoluti (294.845 unità) rispetto agli immatricolati pari a 323.930 unità, registrati nell'a.a. 2005/06. Più convinta e massiccia è risultata la propensione al proseguimento degli studi da parte dei liceali, provenienti dallo scientifico (36,8%) e dal classico (14,6%), che da soli hanno oltrepassato la soglia del 50% del totale degli immatricolati.

Sul piano quantitativo, nell'anno scolastico 2009/10 hanno conseguito il diploma il 97% dei maturandi iscritti ai licei,  il 90% di quelli degli istituti tecnici e l'86% dei professionali e istituti d'arte. Nell'Esame di Stato 2010 poco più del 10% dei neo-diplomati ha conseguito la maturità con il minimo dei voti (60/100) e soltanto il 6,6% (un diplomato su quindici) ha conseguito il massimo della votazione e spesso anche la lode. Piuttosto significativa e destinata ad influire sulla composizione dei futuri immatricolati per scuola secondaria di provenienza, la percentuale in flessione dei diplomati nei licei (-1%), nei tecnici (oltre 5%) e nei professionali e artistici (-9%).

Per saperne di più,
clicca qui.

 

Maria Luisa Marino

Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
31. Capaci e meritevoli. Il diritto allo studio universitario in Italia e in Europa
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG