• Studenti di successo
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Camerino, il futuro non crolla
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Proteste negli atenei turchi
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
Luigi Nicolais è il nuovo presidente del CNR
 


È uno scienziato e un politico l'ingegnere chimico Luigi Nicolais, il nuovo presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche nominato dal ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Francesco Profumo. Iniziò la carriera come ricercatore proprio al CNR, e successivamente alla Montedison. Al CNR ha fondato e diretto l'Istituto per i Materiali compositi e biomedici. È professore emerito di Tecnologia dei polimeri e di Scienza e tecnologia dei materiali dell'Università di Napoli "Federico II".

Nicolais conosce bene la realtà della ricerca internazionale: negli USA, dal 1981 al 2003, è stato professore aggiunto al dipartimento di Ingegneria chimica della University of Washington (Seattle) e, dal 1986 al 2004, professore aggiunto all'Institute of Materials Science - University of Connecticut di Storrs. È uno degli scienziati italiani con il maggior numero di citazioni sulle riviste scientifiche internazionali e autore di 18 brevetti che hanno gemmato importanti iniziative imprenditoriali.

È stato assessore regionale in Campania con delega alle Attività produttive, alla Ricerca e all'Innovazione e ministro per le Riforme e l'Innovazione nella Pubblica Amministrazione dal 2006 al 2008 nel secondo governo Prodi. Attualmente è deputato della Repubblica italiana.

Proprio la sua appartenenza politica ha suscitato qualche "scontento", ma Nicolais ha abbassato il tono delle polemiche: «Il CNR è un ente ricco di professionalità che ha bisogno di proseguire il rilancio avviato per diventare un ente modello». Il nuovo presidente intende impegnarsi per restituire efficienza all'ente: «Darò il mio contributo per ridurre la burocrazia, aumentare l'efficienza e consolidare la fiducia: il CNR ha punte di alta qualità e dobbiamo utilizzarle al meglio», e sottolinea la necessità di un nuovo piano per la ricerca: « Non si può investire su tutto, limitiamoci alle molte eccellenze che abbiamo: dalle biotecnologie alla fisica della materia». Ma i problemi non finiscono qui: invecchiamento dei cervelli e delle infrastrutture che non attirano ricercatori stranieri, innovazione insufficiente, necessità di risorse adeguate e tagli penalizzanti, scarso collegamento con il mondo industriale.

 

Isabella Ceccarini
(24 febbraio 2012)


Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
31. Capaci e meritevoli. Il diritto allo studio universitario in Italia e in Europa
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG