• Studenti di successo
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Proteste negli atenei turchi
  • Camerino, il futuro non crolla
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
Dal 2012-2013 le borse Erasmus finanzieranno anche l’apprendistato dei laureati in Europa
 


È stata lanciata dalla Commissione europea il 17 aprile 2012 la campagna We Mean Business, con lo scopo di incoraggiare le imprese a creare un maggior numero di posti di tirocinanti, puntando sul valore dei collocamenti internazionali, che possono migliorare le abilità linguistiche dei partecipanti, aiutandoli ad acquistare maggior fiducia in se stessi ed essere più adattabili alle esigenze del mercato del lavoro. È disponibile un sito web dedicato (http://we-mean-business.europa.eu), contenente informazioni e link sulle modalità organizzative per il collocamento europeo.

L'iniziativa utilizzerà le borse a disposizione nei programmi Leonardo da Vinci ed Erasmus per finanziare rispettivamente i tirocini degli studenti dell'istruzione professionale e degli universitari presso le aziende europee: saranno almeno 130.000 gli stage attuabili nell'anno 2012/13 e la tipologia è destinata ad aumentare negli anni successivi alla probabile entrata in vigore di Erasmus for all (2014/20).

Gli Stati membri organizzeranno molteplici azioni di sensibilizzazione rivolte a soggetti quali le Camere di Commercio, le Agenzie di sviluppo regionale e le Organizzazioni di sostegno alle imprese, per evidenziare il vantaggio che potrebbero trarre dall'applicazione di questi finanziamenti. I tirocini potranno agevolare i giovani nel passaggio alla vita attiva ma la presenza di tirocinanti con competenze nelle lingue straniere può risultare di aiuto anche nella conquista di nuovi mercati.

Per evidenziare l'importanza della figura dell'apprendistato, da pochi giorni la Commissione UE ha pubblicato il Rapporto finale dell'indagine "Apprenticeship supply in the Member States of European Union", che fotografa lo stato attuativo nei Paesi membri delle procedure che regolano il passaggio dalla formazione alla vita lavorativa attiva.

 

Maria Luisa Marino
(19 giugno 2012)

Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
27. Lo Spazio Europeo dell'Istruzione Superiore. Verso il 2020
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG