• Studenti di successo
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Camerino, il futuro non crolla
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Proteste negli atenei turchi
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
“Rendere più accessibili i costi educativi alle famiglie e l’istruzione a portata di tutti”
USA
 


Rendere più accessibili i costi educativi alle famiglie per promuovere un più generalizzato accesso all'istruzione superiore. Questa è la priorità della politica statunitense, evidenziata dal presidente Barack Obama nel suo primo discorso del secondo mandato agli Stati dell'Unione.

Tale indirizzo politico è confermato dall'esonero del settore educativo e del sistema universitario dalla procedura dei tagli obbligatori di bilancio, denominata sequestration, intervenuta per 85 miliardi di dollari in altri settori, a seguito del mancato accordo tra democratici e repubblicani sulla riduzione del deficit del bilancio federale. Oltre ai finanziamenti destinati a istruzione e ricerca per l'innovazione, per il momento non sono stati ridotti neanche i fondi del Federal Pell Grant Program, che assicurano finanziamenti - da non restituire - per l'iscrizione universitaria. La durata di questi finanziamenti, che prendono il nome dal Senatore Pell Clairborne che li propose nel 1972 in sede di modifiche all'Higher Education Act del 1965, terminerà il prossimo 30 settembre ed è prevedibile che il provvedimento di rinnovo possa fare i conti con le future difficoltà di bilancio.

Secondo il presidente USA, rendere l'istruzione superiore a portata di tutti non è un lusso e può giocare un ruolo determinante nella costruzione di una classe media forte. Ogni dollaro investito in un insegnamento di qualità a partire dalla prima infanzia potrà farne risparmiare sette più tardi in termini di capitale umano acquisito.

Annualmente il Governo federale investe oltre 150 miliardi di dollari per prestiti agli studenti. Il loro debito complessivo - che a livello individuale supera mediamente 26.000 dollari - ha oltrepassato per la prima volta quello delle credit cards. Ulteriori aumenti nella tassazione scolastica potrebbero avere l'effetto di ridurre drasticamente il numero di ragazzi in grado di investire sul loro futuro. Infatti, se i diplomati di scuola secondaria provenienti da famiglie benestanti non esitano a proseguire gli studi universitari, poco più della metà della fascia più povera del Paese riesce a migliorare la propria formazione con un tasso di riuscita inferiore al 25%.




Maria Luisa Marino
(marzo 2013)

Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
31. Capaci e meritevoli. Il diritto allo studio universitario in Italia e in Europa
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG