• Studenti di successo
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Camerino, il futuro non crolla
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Proteste negli atenei turchi
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
David Malone nuovo rettore della United Nations University
 


Dallo scorso 1° marzo il canadese David Malone è il nuovo rettore della United Nations University (UNU), un’organizzazione di ricerca con sede a Tokyo, che conta 15 istituti in 13 paesi. Possiede un vice-rettorato a Bonn (UNU-ViE) e due uffici di collegamento all’ONU a New York (UNU-ONY) e all’Unesco a Parigi (UNU-OP). Nata nel 1972, è l’unica università al mondo non collegata a una specifica nazione: offre accesso ai ricercatori più brillanti in una prospettiva internazionale.
 
Oggi l’UNU è un centro che si occupa dei problemi globali nelle aree di interesse delle Nazioni Unite e dei suoi Stati membri a livello accademico e di ricerca, in un’ottica interdisciplinare e soprattutto lasciando piena libertà ai propri ricercatori. Raggruppa professori e ricercatori di tutto il mondo e promuove ricerca e programmi educativi nell'ambito dello sviluppo sostenibile, con un impegno particolare nei confronti dei paesi in via di sviluppo. Numerosi istituti di ricerca che fanno parte dell’UNU hanno ricevuto riconoscimenti internazionali per la ricerca di alta qualità. Il World Institute for Development Economics di Helsinki, ad esempio, ha collaborato o finanziato otto economisti vincitori del Premio Nobel.
 
Malone intende portare avanti al meglio la ricerca e l’insegnamento, puntando sui 150 principali ricercatori dislocati nelle varie strutture, senza mai perdere di vista l’obiettivo dell’alta qualità e soprattutto il ruolo di think-tank che caratterizza l'UNU.
 
Elena Cersosimo
(giugno 2013)
Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
31. Capaci e meritevoli. Il diritto allo studio universitario in Italia e in Europa
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG