• Studenti di successo
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Camerino, il futuro non crolla
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Proteste negli atenei turchi
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
I social network dei ricercatori
Accesso alla conoscenza
 


Nell'ultimo quinquennio sono nati alcuni social network con l'obiettivo di facilitare e ampliare la comunicazione della comunità scientifica e l'accesso ai risultati della ricerca. Tra questi segnaliamo:

Academia.edu: creata a settembre 2008 da Richard Price, la piattaforma - utilizzabile per la condivisione degli articoli scientifici e per monitorare il proprio impact factor - conta oltre un milione di utenti registrati, che possono interagire scambiandosi informazioni sui loro studi e sui risultati raggiunti;

Mendeley: fondata a novembre 2007 con sede a Londra, si avvale di un'équipe di scienziati, ricercatori e laureandi provenienti di varie discipline;

ResearchGate: lanciata a maggio 2008 da Ijad Madisch, Sören Hofmayer e Horst Fickenscher, la piattaforma offre gratuitamente a oltre 3 milioni di utenti, distribuiti in 192 Paesi, la possibilità di condividere esperienze e scoperte di ricercatori fisicamente lontani, che parlano lingue diverse e operano in settori disciplinari differenti. Attraverso un portale di ricerca semantica, che sfrutta il Similar Abstract Search Engine (SASE), attraverso una parola chiave consente di condividere file, rendere disponibili in rete i propri testi, attivare forum e discussioni di gruppo. Il sito si articola in diverse finestre interattive quali Home, Researchers, Topics, Conferences, Literature, Jobs, dove è possibile pubblicare il riassunto del proprio curriculum, nonché un breve indice delle proprie pubblicazioni; Literature - conforme al principio del libero accesso - offre la visibilità di oltre 35 milioni di abstract, di decine di migliaia di testi integrali e la libera consultazione degli archivi dei più importanti database scientifici quali PubMed, ArXiv, Citeseer, DOAJ, IEEEXplore ecc. Oltre alla pubblicizzazione di eventi (in Conferences), è disponibile una bacheca virtuale con offerte di lavoro e di programmi di dottorato internazionale. Per il suo inventore Ijad Madisch - ex-ricercatore presso il Massachusetts General Hospital e attualmente imprenditore, che ha lasciato gli Stati Uniti per trasferirsi a Berlino - la comunità scientifica globale è affamata di spunti e risultati dei colleghi sparsi per il mondo, anche, e a volte soprattutto, da campi di ricerca molto diversi dal proprio. Con ResearchGate si pubblica in tempo reale e si ricevono un timbro online e un numero di identificazione, che stabilisce dall'inizio e senza dubbi la proprietà intellettuale della scoperta o della ricerca.

 


Maria Luisa Marino
(settembre 2013)

Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
31. Capaci e meritevoli. Il diritto allo studio universitario in Italia e in Europa
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG