• Studenti di successo
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Proteste negli atenei turchi
  • Camerino, il futuro non crolla
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
Processo di Bologna, un modello esportato anche in altri continenti
 


Se dal 1999 al 2003 il Processo di Bologna ha posto l'accento soprattutto sulla mobilità intraeuropea, dal 2005 è prevalso l'interesse per la cooperazione con gli altri sistemi universitari nel mondo. Esso viene preso come possibile modello anche in altre aree geografiche, come spiegato nel volume di David Crosier e Teodora Parveva dal titolo "The Bologna Process: it's impact in Europe and beyond" (Fundamentals of Educational Planning n. 97, Unesco, Paris 2013, pp. 86).

Nella regione Asia-Pacifico l'Australia guida un processo similare, noto come Brisbane Process firmato il 4 aprile 2006 da 27 ministri dell'istruzione, volto ad armonizzare gli standard di qualità e le procedure di riconoscimento dei titoli. Nell'area sud-orientale il Southeast Asian Ministers of Education Organization's Regional Centre for Higher Education and Development  (SEAMEO RIHED), ospitato dal Governo tailandese, si sta attivando per creare il South-East Higher Education Space tra una decina di Paesi.

In America Latina e nei Caraibi, l'Inter-American Organization for Higher education (IOHE) include oltre 300 istituzioni e associazioni nazionali delle università di 26 Paesi per sostenere lo sviluppo di un'area formativa comune;

In Africa nel 2007 è stata avviata una strategia di armonizzazione per la creazione entro il 2015 dell'African Higher Education Space; in aggiunta si annoverano alcune iniziative subregionali (ad es. quelle sostenute dalla West African Economic and Monetary Union (WAEMU);

In Nord America esperti statunitensi e canadesi hanno identificato alcuni elementi del Processo di Bologna per adattarli ai contesti nazionali altamente diversificati e decentralizzati, come il Tuning Educational Structure statunitense per armonizzare i curriculae e i Pan-Canadian degree qualifications framework.

 

Luigi Moscarelli
(31 ottobre 2013)

  

Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
27. Lo Spazio Europeo dell'Istruzione Superiore. Verso il 2020
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG