• Studenti di successo
  • Da Expo 2015 a Human Technopole
  • Dossier sul Diritto allo studio
  • Proteste negli atenei turchi
  • Camerino, il futuro non crolla
  • I laureati per una società migliore
NOTIZIE DALL'ITALIA
31/12/2016
Università: approvato il nuovo decreto “Ava” che istituisce le lauree professionali
01/12/2016
ITWIIN 2016 premia l'invenzione e l'innovazione femminili
30/11/2016
Rapporto Svimez 2016: un MIT del Mezzogiorno per contrastare l’impoverimento culturale del Sud Italia
15/11/2016
Le potenzialità dell’e-learning e le sfide per la modernizzazione delle università europee
14/11/2016
Università: le riserve del Consiglio di Stato sulle cattedre Natta
20/10/2016
Riparte a Bologna il Master in Editoria voluto da Umberto Eco
Leggi tutte le notizie dall'Italia
NOTIZIE DALL'ESTERO
13/12/2016
Unione europea: nuove iniziative lanciate dalla Commissione contro la disoccupazione giovanile
12/12/2016
Unione europea: nominato il comitato di alto livello per la scienza e la tecnologia
16/11/2016
Francia: in aumento le iscrizioni nelle cinque università cattoliche
14/11/2016
Call Erasmus+ per il 2017: bilancio totale di oltre due miliardi di euro
27/10/2016
America Latina: verso uno spazio dell’istruzione superiore ibero-americano
26/10/2016
Russia: freno allo sviluppo del sistema universitario, sospeso il Progetto 5-100
Leggi tutte le notizie dall'estero
Cimea
Cimea
Sito 
segnalato da Freeonline.it
Diritto allo studio universitario e corruzione: il fenomeno degli studenti “evasori” come nuovo campanello d’allarme
 


Sulle pagine dei quotidiani italiani di questi ultimi giorni (28 e 29 novembre 2013) è apparsa la notizia dei controlli effettuati dalla Guardia di Finanza sulle dichiarazioni Isee degli studenti iscritti alle tre principali università romane statali (Sapienza, Tor Vergata e Roma Tre).

Secondo le fonti citate in tutti gli articoli sull'argomento - dati provenienti dall'operato delle Fiamme Gialle nel giorno della firma di un protocollo tra GdF, le tre università romane statali e l'ADISU (Ente regionale per il diritto allo studio del Lazio) - per l'anno accademico in corso l'83,7% dei 196 mila studenti iscritti ha presentato domanda e relativa dichiarazione Isee per ottenere borse di studio, affitti calmierati, sconti su trasporti e assegni e la riduzione delle tasse universitarie. Alla Sapienza, il 16% dei richiedenti è stato inserito nella prima fascia (quella più bassa); negli altri due atenei, la percentuale è risultata più alta (27%).

Nel 2012, su 848 controlli effettuati dalla Guardia di Finanza sulle dichiarazioni Isee presentate, sono state 521 le irregolarità evidenziate. Nel 2013, su 546 controlli, gli irregolari sono stati 340. I titoli dei giornali parlano già di una "guerra ai falsi poveri", agli "studenti evasori" capaci in questo modo di sottrarre fondi agli studenti realmente bisognosi e meritevoli, nonché rei di frodare lo Stato.

 

L'attività posta in essere da uno studente evasore è uno dei risvolti più inquietanti e degli esempi pratici di corruzione nel mondo universitario, tema affrontato dalla rivista Universitas nel n. 127 di gennaio 2013 (pp. 45 - 51). Un fenomeno, quello della corruzione, che non è tipico di un solo paese (quindi non è un caso tipicamente "italiano") ma che è esteso su scala internazionale ed è un ostacolo imponente alla internazionalizzazione del settore dell'istruzione superiore.

 

Rassegna stampa sulla notizia dei falsi poveri.

Le pagine della rivista Universitas n. 127 con gli articoli sulla corruzione nell'università.

 

 
Danilo Gentilozzi
(2 dicembre 2013)

Idee di Università
Universitas Reviews
Iscriviti alla newsletter
QUADERNI
27. Lo Spazio Europeo dell'Istruzione Superiore. Verso il 2020
Cimea
Universitas per iPhone e iPad
In merito al talento
Tag
Più valore al futuro
 
 
 
Viale XXI Aprile 36, 00162 Roma - universitas@fondazionerui.it - rivistauniversitas.it
CODICE ISSN: 2283-9119

Web Consulting: ATG